NATURE DIVERSE

In Uncategorized Posted

14705642_1785094921746787_7172929866370762712_n
NATURE DIVERSE, è il titolo della mostra che vede otto artisti raccontare la propria natura, il loro rapporto con l’io e l’ambiente che li circonda. I loro sono luoghi dell’anima che si svelano in
racconti ambientati in boschi senza tempo descritti nelle fiabe dei Fratelli Grimm (Matteo Basilé e Angelo Marinelli) o tessuti con intrecci di sete preziose e lane merino in tappeti per una preghiera verticale (Teresa Emanuele). Tappeti stesi sulle rive di laghi sognati da artisti preraffaelliti, (Maria Semmer) dove corpi dormienti di una civiltà del futuro attendono l’arrivo di uccelli tropicali dal sud del mondo (Simone Bergantini) che con il loro canto li possa trasportare nell’ampolla di un antico uomo che ha dimenticato di morire (Davide Sebastian), fino a giungere in quel luogo che un tempo doveva essere un vecchio roseto ora trasformato in un abito da donna fatto di rami e spine (Francesca Romana Pinzari) per non dimenticare il dolore della madre che ci ha messo al mondo (Melati Suryadarmo).
Si definisce natura il complesso degli esseri viventi, delle forze, dei fenomeni che hanno in sé un principio costitutivo che ne stabilisce l’ordine e le regole. Inoltre natura indica anche un ambiente fisico poco condizionato o modificato dall’intervento dell’uomo.
Nella storia del pensiero il termine ha avuto diverse interpretazioni filosofiche. La natura è stata vista come principio generativo, seguendo il significato etimologico della parola (dal latino nascor, ‘sono generato’). La natura è anche percepita come l’ordine necessario che presiede al divenire delle cose, e in altre occasioni è la sostanza o l’essenza. Inoltre, la natura è stata definita attraverso una serie di opposizioni ed esclusioni, ad esempio rispetto all’arte, ovvero all’ambito di ciò che è artificiale, oppure rispetto alla società umana e alla storia, ossia rispetto allo spirito.
La mostra inaugurerà in contemporanea con la prima edizione di RAW – Rome Art Week è un progetto innovativo che coinvolgerà tutta la città di Roma attraverso gli eventi negli spazi espositivi
e gli open studio di artisti professionisti per dare un impulso nuovo al mercato dell’arte contemporanea della capitale e proiettarla all’attenzione dei circuiti internazionali.
L’opening della mostra vedrà in scena alle 22:00 la performance dell’artista FRANCESCA ROMANA PINZARI.
Alle 22:30 la serata proseguirà animata dalla musica di Alessandro Angiolillo.